Si correrà nel weekend al circuito di Ottobiano la prima prova del Campionato Europeo di Supermoto 2017. Il campionato della nuova stagione si presenta con novità sostanziali, da protagonista, con un programma esclusivo che riempirà il weekend.
L'evento, che apre da un circuito ormai storico della specialità, e il fatto che sia una delle location più spettacolari e meglio organizzate a livello internazionale è confermato dal gradimento riscontrato costantemente da pubblico e piloti. La tappa pavese è la prima in Europa e apre le date continentali, è dunque la più attesa da tifosi e tecnici per vedere da vicino e su una pista molto ben visibile dalle ampie tribune, i piloti e le nuove moto.
In gara i professionisti del campionato del mondo e gli emergenti della Supermoto, tutti insieme con lo stesso obbiettivo: essere protagonisti e conquistare la corona di campione europeo.
Tra i contendenti anche il pluriiridato francese Thomas Chareyre (TM Racing Factory) che vanta ben 5 titoli mondiali individuali e altrettanti a Squadre con i compagni transalpini. A caccia di gloria anche campioni europei come il piacentino Edgardo Borella (BRT SWM) o il tedesco Marc Reiner Schmidt (BRT SWM), ma anche titolati come il ceco Milan Sitniansky (Honda Tuning Motorsport), gli altri italiani Diego Monticelli (TM Racing Factory) e Lorenzo Promutico (Honda Gazza Racing Team) per citarne solo alcuni.
L’inedito FIM Supermoto European Championship 2017 offrirà ad Ottobiano anche l’occasione per conoscere la nuova categoria S4 “solo asfalto”, introdotta assecondando la richiesta degli addetti ai lavori, per avvicinare nuovi partecipanti. Un valore aggiunto alle cinque prove previste dal calendario.