Italian Arabic Basque Chinese (Simplified) Dutch English French German Greek Japanese Portuguese Russian Spanish
Giu13

Grande pubblico per la 12 Pollici Italian Cup

Categories // Pista South Milano

Weekend tra kart e pitbike

Grande pubblico per la 12 Pollici Italian Cup

Fine settimana spettacolare a Ottobiano nella 12 Pollici Italian Cup, campionato riservato alle moto “piccole” dal grandissimo successo più di 150 piloti sono scesi in pista con Pitbike, Minimotard e MiniGP in una bella due giorni (sabato la pista era dedicata alle libere) dal meteo perfetto e dal grande pubblico.

Nella MiniGP Over 16CV vittoria di Kevin Sabatucci mentre Dimitri Pittaluga ha prevalso sopra la potenza di 22CV. Ivan Chino ha guadagnato il successo di giornata in Minimotard mentre “Stonerino” Salvans ha centrato a pari punti la vittoria della MiniGP Under. Edoardo Savioli ha vinto la classe amatori S1 mentre Manuel Villa è stato il mattatore della S2. Tommaso Marcon e Thomas Brianti hanno vinto rispettivamente la Pitbike Over e Under.

Parallelamente, si sono disputati anche i campionati Kart di Ottobiano Motorsport. Al sabato è stata la volta del CIAK che ha visto prevalere Federico Serio davanti a Marco Ferazzini e Giuliano Ghidini.  Serio è riuscito a prevalere anche in gara 1 della GPSeries la domenica, mentre Ghidini si è imposto in gara 2.

Giu09

Un super-corso di motocross coi campioni per la ricerca

Categories // Motocross, Pista South Milano

Donate alla Marina Romoli Onlus il 5x1000, segnate in dichiarazione dei redditi il codice fiscale 91122600157

Un super-corso di motocross coi campioni per la ricerca
Una giornata straordinaria di motocross, passione, apprendimento e solidarietà. Quaranta piloti di tutte le età e di tutti i livelli di tecnica si sono riuniti in pista a Ottobiano per il corso TC222 & Friends. Un’occasione unica di poter migliorare le proprie abilità con un gruppo di istruttori straordinario. In primis, l’otto volte campione del mondo Tony Cairoli, che è stato raggiunto da altri istruttori del calibro di Rui Goncalves, pilota MXGP dell’Ottobiano Racing Team, oltre ad Alessandro Lupino e Matteo Bonini.
 
Dopo le prime valutazioni generali ed un briefing teorico, i piloti, a partire dagli 8 anni di età si sono impegnati in esercizi sulle traiettorie, la frenata, la partenza e su come affrontare i salti per incrementare sia la performance, sia la sicurezza. Nonostante qualche scroscio temporalesco, tutto il programma si è svolto correttamente e nel tardo pomeriggio è arrivata la consegna dei diplomi ad opera di Loredana Longo di Marina Romoli Onlus.
 
Tutta l’operazione infatti è stata finalizzata alla ricerca sulle lesioni spinali. Se volete sostenerci Donate alla Marina Romoli Onlus il 5x1000, segnate in dichiarazione dei redditi il codice fiscale 91122600157. Un grande aiuto che non costa nulla! La paralisi deve diventare curabile!
Giu05

Rui Gonçalves si impone ad Ottobiano nell’italiano MX1-MX2

Categories // Motocross, Pista South Milano

Antipasto di lusso per il Mondiale

Rui Gonçalves si impone ad Ottobiano nell’italiano MX1-MX2

Sulla sabbia del rinnovato crossodromo di Ottobiano si è disputata la gara fino ad ora più dura del Maxxis Campionato Italiano Motocross MX1 MX2 2017. Il fondo impegnativo, con il nuovo disegno in configurazione mondiale, e la giornata molto calda hanno messo alla prova i piloti del tricolore: numerosi doppiaggi e qualche colpo di scena hanno animato entrambe le manche e la finale Supercampione.

MX1 per Rui Gonçalves

A conquistare la vittoria della MX1 dopo una bella sfida a tre è stato il trentaduenne portoghese Rui Gonçalves, che, alla guida della Husqvarna del team 8Biano ha costruito il suo successo con due secondi posti nelle due manche e la vittoria della Superfinale, regalando così la vittoria alla sua squadra sulla pista di casa. Secondo sul podio Alessandro Lupino (Honda Redmoto Assomotor) che consolida così il suo primato in campionato italiano: più attento durante la prima manche (conclusa in terza posizione) ad accumulare punti per la classifica, il pilota delle Fiamme Oro ha poi cercato la riscossa nella seconda frazione andando a vincere d’autorità dopo un bel duello proprio con il portoghese. Il terzo tenore del grande spettacolo è stato lo svizzero Valentin Guillod, compagno di squadra di Lupino con la Honda del team Redmoto Assomotor, il quale ha regolato la sfida a tre nella prima manche tagliando il traguardo da vincitore in volata con Gonçalves, ma nella seconda manche è parso soffrire la stanchezza ed il caldo, ed ha chiuso terzo a un minuto dai primi due.

La Supercampione è stata così un vero spareggio per i tre piloti da mondiale: Lupino, Guillod e Gonçalves sono infatti arrivati al cancelletto della terza e ultima manche della giornata esattamente a parità di punteggio. Nel mix di cilindrate che vede in pista i primi venti della MX1 ed i primi venti della MX2, a dominare su tutti è stato Gonçalves davanti dallo start fino alla bandiera a scacchi, costantemente inseguito da Lupino che ha chiuso infine in seconda poszione. Dietro di loro, mentre Michele Cervellin (Honda Martin GS Fiamme Oro) si è prodotto in una bella rimonta che lo ha portato dall’ottavo al terzo posto, Guillod, apparso un po’ meno affaticato che nella seconda manche, ha chiuso al quarto posto assoluto, terzo della MX1; risultato che lo ha portato sul terzo gradino del podio di classe. Sempre nella MX1 si sono visti tra le primissime posizioni l’immancabile David Philippaerts (Yamaha ASTES4-TESAR) quarto ad un passo dla podio, il quale ha messo generosamente a frutto la sua esperienza da campione e la tenacia da “Guerriero” chiudendo le due manche in quarta posizione e la Supercampione in settima; e Matteo Bonini (Kawasaki GBO Motor Sport), capace, tra l’altro, di una splendida rimonta in gara 2 dal trentesimo al quinto posto dopo una partenza sfortunata. Con questo risultato ed una altro quinto posto nella prima gara, sommato ad un decimo nella Supercampione, Bonini si è aggiudicato il quinto posto della tappa pavese ed ha confermato il secondo posto nella classifica di campionato MX1. 

Nuovamente Marini nella 300

Altra vittoria nella classe 300 per il sammarinese Thomas Marini (Husqvarna Team Revolution), che arricchisce il suo bottino di punti in vetta alla classifica di campionato. Secondo nella gara di Ottobiano Cristopher Valente (KTM) e terzo Alessio Della Mora (Husqvarna).

Nella MX2 il ritorno alla vittoria di Simone Furlotti

Sulla impegnativa pista di Ottobiano, la MX2 ha salutato il ritorno alla vittoria di Simone Furlotti (foto in alto di copertina): dopo il successo nella gara di apertura di campionato a Cingoli il pilota del team Yamaha SM Action ha infilato due appuntamenti non perfetti, ma sul circuito pavese è ritornato efficace e convincente, soprattutto nella seconda manche e nella Supercampione dove ha messo a segno rispettivamente una vittoria ed un quinto posto. Nella prima manche, dopo un lungo inseguimento dalla terza posizione è riuscito a strappare il secondo posto, a pochi giri dal termine, a Giuseppe Tropepe (Husqvarna Team 8Biano). Sul secondo gradino del podio di Ottobiano è salito Michele Cervellin (Honda Martin Fiamme Oro), il quale, sebbene perfetto vincitore della prima manche e primo della MX2 nella Supercampione, ha pagato lo scotto di un passo falso nella seconda manche, quando, a causa di una partenza anticipata, è rimasto al palo, agganciato al  cancelletto non ancora completamente sceso. Con una favolosa rimonta il pilota del Team Martin è riuscito comunque a risalire dalle profonde retrovie fino al quinto posto, risultato non sufficiente, però, per ambire alla vittoria di giornata.

Terzo sul podio il francese Stephen Rubini, ufficiale Kawasaki Monster Energy, andato a segno con un quarto ed un secondo posto nelle due manche, ma poi a zero nella Supercampione. Buoni risultati anche per Morgan Lesiardo, da poco compagno di squadra di Rubini nel team Kawasaki Monster Energy, che ha infilato un ottavo ed un settimo posto nelle manche, andando poi a completare la finale Supercampione in sesta posizione.  Ad un passo dal podio MX2 il già citato Giuseppe Tropepe, che sulla pista di casa del suo team ha staccato la Pole Position Spark del sabato, ed ha poi ha realizzato in gara ottimi due terzi posti navigando, soprattutto nella prima manche, sempre nella zona altissima di classifica. A sorpresa, ha deciso però di rinunciare alla Supercampione, guadagnando comunque il quarto posto di giornata. Come lui ha fatto Nicholas Lapucci (KTM Italian Factory), sesto a fine giornata malgrado lo zero nella manche finale. Davanti a Lapucci, in quinta posizione finale, invece, un determinato Filippo Zonta (Honda Martin), in evidenza nelle due manche dove ha realizzato un settimo ed un quarto, e nella Supercampione, dove ha chiuso ottavo. Ora la MX2 vede ora nuovamente in testa alla classifica Michele Cervellin con 1716 punti. Simone Furlotti è passato al secondo posto con 1595, mentre Ivo Monticelli (KTM Marchetti), assente, come noto, causa un infortunio al GP di Francia, scivola al terzo posto a quota 1334. Nella Over 21 vittoria di Angelo Fabbri (KTM MBL Racing ) su Luca Moroni (KTM Italian Factory), secondo, e Gianluca DI Marziantonio (KTM DMX Motorsport). Nella Under 21 a dominare è stato lo spagnolo con licenza italiana Mahy Villanueva (Rt 973 Mx School) davanti a Lorenzo Ravera (KTM Maggiora Park) d Edoardo Bersanelli (Yamaha Team Pergetti).

Challenge YZ Yamaha

La  quarta prova del Challenge YZ Yamaha ha registrato nella MX1 un’altra bella vittoria di Cristian Furlotti davanti ad Andrea Micozzi ed Alessandro Ferloni. Furlotti, leader con 1880 punti al suo attivo nella classifica provvisoria del Challenge, prende il largo con un vantaggio di 590 lunghezze su Michele Salomoni, secondo in classifica ed assente ad Ottobiano.

Nella MX2 è ritroviamo al successo il rientrante Mahy Villanueva, che, con uno zero da recuperare causa l’assenza a Montevarchi per infortunio, insegue da quota 1460 il leader di classifica Edoardo Bersanelli. Secondo in questa gara di Ottobiano, Bersanelli conta al suo attivo complessivamente 1720 punti. Terzo sul podio MX2 del Challenge YZ Yamaha ad Ottobiano, Felix Vaja..

 
Giu02

Poche ore all'accensione dei motori: la rinnovata pista di Ottobiano è pronta per la quarta sfida del tricolore MX1-MX2

Categories // Motocross, Pista South Milano

HOSPITALITY SPECIALE PER OTTOBIANO

Poche ore all'accensione dei motori: la rinnovata pista di Ottobiano è pronta per la quarta sfida del tricolore MX1-MX2
Poche ore al via dell’appuntamento numero quattro del Maxxis Campionato Italiano Motocross MX1-MX2 2017: sulla rinnovata pista internazionale di Ottobiano si stanno completando gli ultimi lavori di allestimento, e sabato mattina – 3 giugno – dalle 11 si apriranno i cancelli per l’inizio delle prove libere, primo atto dell'intenso week-end.
Sarà una due giorni di grande sport con tutta l’attenzione alla sfida italiana entrata ormai nel momento più caldo, ed un pensiero già proiettato all'appuntamento mondiale FIAT Professional Fullback MXGP di Lombardia che si svolgerà su questo stesso tracciato fra tre settimane.
Intanto giungono le notizie in merito ai piloti stranieri “da mondiale” iscritti a questa gara tricolore: saranno al via in questo fine settimana il portoghese Rui Gonçalves (Husqvarna Team 8Biano Racing), Simon Mallet, francese della Honda MB Team MX1, terzo il mese scorso nella gara tricolore di Montevarchi, lo sloveno Jan Pancar del team ASTES4-Tesar Yamaha, ed il francese Stephen Rubini con la Kawasaki del Team Monster Energy, affiancato dal giovane italiano Morgan Lesiardo che – dopo aver corso il GP di Francia - è al debutto nel tricolore con lo stesso team Kawasaki. Per il team Honda Redmoto Assomotor, oltre ai protagonisti del campionato Alessandro Lupino (che comanda la classifica MX1) ed Alberto Forato, sarà al cancelletto di partenza Valentin Guillod, anche lui francese.
 
Tra i piloti in lotta per il campionato italiano è invece purtroppo da registrare l’assenza di Ivo Monticelli (KTM Marchetti): è confermato che il pilota marchigiano, balzato in testa alla classifica della MX2 dopo la bella gara del mese di maggio a Montevarchi, dovrà rinunciare a difendere il suo primato qui ad Ottobiano a causa di un infortunio in cui è incappato nel GP di Francia di domenica scorsa; la sua convalescenza dovrebbe durare qualche settimana. A lui i migliori auguri di pronta guarigione!
 
HOSPITALITY SPECIALE PER OTTOBIANO
Per l’appuntamento di Ottobiano, il promoter FXAction ha previsto la presenza di una imponente hospitality vip e press allestita a pochi metri dalla pista, dove sarà organizzata l’accoglienza di ospiti e stampa.
Giu01

SABATO E DOMENICA IL TRICOLORE MX FA TAPPA AD OTTOBIANO - PISTE CARESANA E ASFALTO APERTE PER PROVE LIBERE

Categories // Motocross, Pista South Milano

Aperte il venerdì NAZIONALE/CARESANA/ASFALTO e sabato CARESANA/ASFALTO

SABATO E DOMENICA IL TRICOLORE MX FA TAPPA AD OTTOBIANO - PISTE CARESANA E ASFALTO APERTE PER PROVE LIBERE
Il più bel motocross tricolore arriva sul circuito di Ottobiano (PV) aprendo un mese di giugno di eventi importanti per l’impianto pavese: sabato 3 e domenica 4 giugno, il Maxxis Campionato Italiano Motocross MX1 MX2 farà tappa sulla pista internazionale totalmente rinnovata, che solo tre settimane dopo, il 24 ed il 25 giugno, ospiterà il Fiat Professional Fullback MXGP of Lombardia, undicesima prova del Campionato del Mondo Motocross. 
La gara di Campionato Italiano di questo fine settimana assume, dunque, una doppia importante valenza: è il giro di boa stagionale poiché quarta delle sette prove del campionato nazionale, e rappresenta la prova generale alla scoperta del nuovo percorso in previsione della sfida mondiale.
 
C’è grande attesa per il ritorno in campo dei piloti nazionali, che a metà maggio si sono misurati nel tricolore in Toscana, a Montevarchi, offrendo uno spettacolo maiuscolo. A questi grandi protagonisti italiani  si potrebbero aggiungere al via di Ottobiano anche alcuni piloti mondiali che vorranno testare il rinnovato tracciato. 
 
La nuova conformazione della pista metterà probabilmente in luce le doti e l’esperienza dei piloti che frequentano abitualmente le piste del Campionato del Mondo: avranno quindi buon gioco Michele Cervellin (Honda Team Martin GS FIamme Oro), Ivo Monticelli (KTM Marchetti Racing), Simone Furlotti (Yamaha SM Action), Giuseppe Tropepe (Team JTech Honda)  e Morgan Lesiardo (Kawasaki MaggioraPark), tutti protagonisti al vertice della MX2 italiana e quasi sempre a punti nella sfida mondiale della stessa MX2; così come Alessandro Lupino (Honda Redmoto Assomotor – GS Fiamme Oro), dodicesimo nella classifica MXGP mondiale e leader della classifica nazionale MX1. 
 
La compagine ampia del parco partenti delle due classi nazionali si apre però in un ventaglio di protagonisti capaci di dare vita a gare ricche di colpi di scena e grande agonismo.
 
Nella MX2 i già citati Monticelli (foto di copertina), Cervellin e Furlotti occupano nell’ordine le prime tre posizioni della classifica provvisoria (VEDI) racchiusi in meno di trecento punti: dopo un avvio non convincente nella gara di apertura 2017, il campione italiano in carica Michele Cervellin ha conquistato, grazie alla vittoria del secondo round stagionale, il comando del campionato. Nella prova successiva in terra toscana non è riuscito però ad opporsi efficaemente alla rincorsa del tenace Ivo Monticelli, che, sempre a podio da inizio campionato, ha effettuato il sorpasso con la vittoria di questa terza gara. La sfida per il comando della MX2 si presenta quindi ad Ottobiano così, con Monticelli a quota 1334 e Cervellin a 1306. Non è lontano Simone Furlotti: ottimo vincitore della prima prova di Cingoli del 12 marzo, poi non perfetto e solo sesto a Lamezia Terme il 9 aprile, si è riportato a ridosso del podio, in quarta posizione, nel terzo appuntamento, segnando così un attivo di 1099 punti che lo mette oggi in gioco per la leadership. 
 
È abbastanza lontano dal formidabile terzetto della MX2 il quarto in classifica Bryan Toccaceli (Yamaha Caparvi Racing), che naviga a quota 653 punti grazie ad una sequenza di buoni piazzamenti nelle tre gare viste fino ad ora; ad un soffio, 615 punti, c’è Alberto Forato (Honda Redmoto Assomotor), protagonista da podio dell’Europeo e sul podio anche nella seconda gara 2017 del campionato italiano.
 
Leggermente meno compatto il terzetto in testa alla graduatoria provvisoria MX1, dove comanda il campione in carica Alessandro Lupino con 1495 punti, ovvero 436 in più dell’inseguitore Matteo Bonini (Kawasaki GBO Motor Sport), quest’ultimo protagonista di un avvio di campionato un po’ rallentato e però due volte secondo sul podio nelle gare successive.
 
Lupino, partito con una sola incertezza nella prima manche dalla stagione (che non gli ha negato comunque la possibilità di vincere la giornata), è andato autorevolmente a segno senza esitazioni nelle due altre gare, lasciando poco spazio agli attacchi degli avversari. Terzo in classifica il francese Simon Mallet (Honda) e quarto il campione del mondo MX1 2008 David Philippaerts (Yamaha SDM).
 
Nella classifica della 300, accorpata in pista alla MX1, comanda a Thomas Marini (Husqvarna) grazie a tre belle gare che lo hanno visto sempre protagonista anche della manche finale Supercampione; seconda posizione per Alessio Della Mora (Husqvarna) e terzo Manuel Beconcini (KTM).
 
Il Challenge Yamaha
Tra i protagonisti del campionato MX1/MX2 anche i piloti iscritti al Challenge Yamaha, sfida monomarca introdotta dalla casa dei tre diapason per i conduttori delle YZ iscritte nelle due classi.
Al comando del Challenge MX1 dopo la terza gara è Christian Furlotti con 1380 punti, seguito a quota 1290 da Michele Salomoni. Appassionate il duello tra i due capofila che si sono alternati più o meno equamente al primo ed al secondo posto di tutte le manche disputate ad oggi. Terza posizione nella MX1 Challenge Yamaha per Salvatore Runcio, con 990 punti.
Nella MX2 lo scettro della classifica provvisoria è nelle mani di Edoardo Bersanelli, vincitore della terza gara e titolare di 1300 punti.  Secondo ad inseguire,non lontano a quota 1180 è Filippo Grigoletto, sempre a podio nelle tre gare. Terza posizione per il vincitore delle prime due gare Mahy Vllanueva, pilota delle Canarie con licenza italiana, assente nell’ultima prova causa infortunio, ma perfettamente ristabilito e pronto alla sfida di Ottobiano.
 
Premio alla pole ed al più rapido alla prima curva
Anche per Ottobiano, come per tutte le gare del Campionato Italiano MX1/MX2 sono in palio due premi speciali: la Pole Position Spart e la Hole Shot Just 1. La Pole Position Spark, realizzata grazie alla importante partnership con l’azienda italiana Spark, specializzata da oltre 40 anni nella produzione di sistemi di scarico ad alte prestazioni per auto e moto, premierà il miglior tempo assoluto nelle crono del sabato, con premiazione al podio immediatamente al termine delle prove.
La Hole Shot Just 1 andrà al più rapido pilota capace di arrivare in testa alla prima curva della manche finale Supercampione che chiuderà la giornata di domenica.
<<  1 2 [34 5 6 7  >>  

8biano Bike Shop

8biano Bike Shop nasce all’interno del circuito circuito di Ottobiano grazie alla conoscenza tecnica acquisita sui campi di gara cross, motard, pitbike e minicross a livello nazionale e internazionale. leggi tutto...

8biano Bike Shop!

Il negozio 8biano Bike Shop è in grado di offrire un servizio completo su sospensioni di qualsiasi marca e modello
leggi tutto...
 

TELAI ed ACCESSORI

BRM Racing è un costruttore italiano di kart che vanta un ricco background di successi: fondata negli anni ’90, nel corso degli anni BRM Racing ha collezionato una serie di importanti risultati in tutte le categorie internazionali. leggi tutto...

BRM Racing

Il nostro reparto corse è impegnato nel gareggiare nei campionati nazionali ed internazionali più competitivi.
leggi tutto...

Sports Bar and Restaurant

Sports Bar and Restaurant. Leggi tutto...

Pit Stop

Sports Bar and Restaurant
leggi tutto...

Becyclist Shop

leggi tutto...

Becyclist

Becyclist Shop, prodotti per ciclisti , abbigliamento sportivo, accessori ciclisti.
leggi tutto...

Ultime News

 

Live Timing

PISTA SOUTH MILANO VIDEO

Insta SouthMilano



seguici su Facebook

Noleggio Kart


La pista South Milano offre dei nuovissimi kart Birel per il noleggio. Questi kart dotati di motore a 4 tempi e di protezioni perimetrali per attenuare le conseguenze di eventuali contatti accidentali sono l'ideale per i piloti di ogni livello....

leggi tutto...

Per i più piccoli


La pista South Milano offre dei nuovissimi kart Birel per il noleggio. Questi kart dotati di motore a 4 tempi e di protezioni perimetrali per attenuare le conseguenze di eventuali contatti accidentali sono l'ideale per i piloti di ogni livello...

leggi tutto...

Organizza il tuo GP


Organizza la tua sfida tra amici o tra colleghi di lavoro! Diventa pilota per un giorno e prova le emozioni di una gara di kart! Ogni Gara viene divisatra, secondo le vostre preferenze, tra prove libere, qualifiche e gara...

leggi tutto...

Speciale aziende


La Pista South Milano propone eventi aziendali e di team building, eventi sociali di "networking", e attività di formazione. E’ la nostra formula vincente di aggregazione! Ti assicuriamo momenti indimenticabili e pieni di divertimento.

leggi tutto...

Info Pista

OTTOBIANO MOTORSPORTS 
Strada Provinciale 16 snc
27030 Ottobiano (PV)

Info piste, gare, noleggi kart e GP:

Tel: (+39) 392 9058174

Negozio e noleggio moto:

Tel: (+39) 392 0395950

Negozio kart: 

Tel: (+39) 0384 669989

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER



 

Calendario completo

Dom Set 24 @09:00 - 05:00PM
-17:00 SOLO MOTO con sterro
Lun Set 25 @09:00 - 05:00PM
- 17 :00 moto + kart
Mar Set 26 @09:00 - 05:00PM
- 17 :00 moto + kart
Mer Set 27 @09:00 - 05:00PM
-17:00 SOLO KART
Gio Set 28 @08:00 - 05:00PM
-17:00 SOLO MOTO + sterro