Italian Arabic Basque Chinese (Simplified) Dutch English French German Greek Japanese Portuguese Russian Spanish
Giu01

SABATO E DOMENICA IL TRICOLORE MX FA TAPPA AD OTTOBIANO - PISTE CARESANA E ASFALTO APERTE PER PROVE LIBERE

Categories // Motocross, Pista South Milano

Aperte il venerdì NAZIONALE/CARESANA/ASFALTO e sabato CARESANA/ASFALTO

SABATO E DOMENICA IL TRICOLORE MX FA TAPPA AD OTTOBIANO - PISTE CARESANA E ASFALTO APERTE PER PROVE LIBERE
Il più bel motocross tricolore arriva sul circuito di Ottobiano (PV) aprendo un mese di giugno di eventi importanti per l’impianto pavese: sabato 3 e domenica 4 giugno, il Maxxis Campionato Italiano Motocross MX1 MX2 farà tappa sulla pista internazionale totalmente rinnovata, che solo tre settimane dopo, il 24 ed il 25 giugno, ospiterà il Fiat Professional Fullback MXGP of Lombardia, undicesima prova del Campionato del Mondo Motocross. 
La gara di Campionato Italiano di questo fine settimana assume, dunque, una doppia importante valenza: è il giro di boa stagionale poiché quarta delle sette prove del campionato nazionale, e rappresenta la prova generale alla scoperta del nuovo percorso in previsione della sfida mondiale.
 
C’è grande attesa per il ritorno in campo dei piloti nazionali, che a metà maggio si sono misurati nel tricolore in Toscana, a Montevarchi, offrendo uno spettacolo maiuscolo. A questi grandi protagonisti italiani  si potrebbero aggiungere al via di Ottobiano anche alcuni piloti mondiali che vorranno testare il rinnovato tracciato. 
 
La nuova conformazione della pista metterà probabilmente in luce le doti e l’esperienza dei piloti che frequentano abitualmente le piste del Campionato del Mondo: avranno quindi buon gioco Michele Cervellin (Honda Team Martin GS FIamme Oro), Ivo Monticelli (KTM Marchetti Racing), Simone Furlotti (Yamaha SM Action), Giuseppe Tropepe (Team JTech Honda)  e Morgan Lesiardo (Kawasaki MaggioraPark), tutti protagonisti al vertice della MX2 italiana e quasi sempre a punti nella sfida mondiale della stessa MX2; così come Alessandro Lupino (Honda Redmoto Assomotor – GS Fiamme Oro), dodicesimo nella classifica MXGP mondiale e leader della classifica nazionale MX1. 
 
La compagine ampia del parco partenti delle due classi nazionali si apre però in un ventaglio di protagonisti capaci di dare vita a gare ricche di colpi di scena e grande agonismo.
 
Nella MX2 i già citati Monticelli (foto di copertina), Cervellin e Furlotti occupano nell’ordine le prime tre posizioni della classifica provvisoria (VEDI) racchiusi in meno di trecento punti: dopo un avvio non convincente nella gara di apertura 2017, il campione italiano in carica Michele Cervellin ha conquistato, grazie alla vittoria del secondo round stagionale, il comando del campionato. Nella prova successiva in terra toscana non è riuscito però ad opporsi efficaemente alla rincorsa del tenace Ivo Monticelli, che, sempre a podio da inizio campionato, ha effettuato il sorpasso con la vittoria di questa terza gara. La sfida per il comando della MX2 si presenta quindi ad Ottobiano così, con Monticelli a quota 1334 e Cervellin a 1306. Non è lontano Simone Furlotti: ottimo vincitore della prima prova di Cingoli del 12 marzo, poi non perfetto e solo sesto a Lamezia Terme il 9 aprile, si è riportato a ridosso del podio, in quarta posizione, nel terzo appuntamento, segnando così un attivo di 1099 punti che lo mette oggi in gioco per la leadership. 
 
È abbastanza lontano dal formidabile terzetto della MX2 il quarto in classifica Bryan Toccaceli (Yamaha Caparvi Racing), che naviga a quota 653 punti grazie ad una sequenza di buoni piazzamenti nelle tre gare viste fino ad ora; ad un soffio, 615 punti, c’è Alberto Forato (Honda Redmoto Assomotor), protagonista da podio dell’Europeo e sul podio anche nella seconda gara 2017 del campionato italiano.
 
Leggermente meno compatto il terzetto in testa alla graduatoria provvisoria MX1, dove comanda il campione in carica Alessandro Lupino con 1495 punti, ovvero 436 in più dell’inseguitore Matteo Bonini (Kawasaki GBO Motor Sport), quest’ultimo protagonista di un avvio di campionato un po’ rallentato e però due volte secondo sul podio nelle gare successive.
 
Lupino, partito con una sola incertezza nella prima manche dalla stagione (che non gli ha negato comunque la possibilità di vincere la giornata), è andato autorevolmente a segno senza esitazioni nelle due altre gare, lasciando poco spazio agli attacchi degli avversari. Terzo in classifica il francese Simon Mallet (Honda) e quarto il campione del mondo MX1 2008 David Philippaerts (Yamaha SDM).
 
Nella classifica della 300, accorpata in pista alla MX1, comanda a Thomas Marini (Husqvarna) grazie a tre belle gare che lo hanno visto sempre protagonista anche della manche finale Supercampione; seconda posizione per Alessio Della Mora (Husqvarna) e terzo Manuel Beconcini (KTM).
 
Il Challenge Yamaha
Tra i protagonisti del campionato MX1/MX2 anche i piloti iscritti al Challenge Yamaha, sfida monomarca introdotta dalla casa dei tre diapason per i conduttori delle YZ iscritte nelle due classi.
Al comando del Challenge MX1 dopo la terza gara è Christian Furlotti con 1380 punti, seguito a quota 1290 da Michele Salomoni. Appassionate il duello tra i due capofila che si sono alternati più o meno equamente al primo ed al secondo posto di tutte le manche disputate ad oggi. Terza posizione nella MX1 Challenge Yamaha per Salvatore Runcio, con 990 punti.
Nella MX2 lo scettro della classifica provvisoria è nelle mani di Edoardo Bersanelli, vincitore della terza gara e titolare di 1300 punti.  Secondo ad inseguire,non lontano a quota 1180 è Filippo Grigoletto, sempre a podio nelle tre gare. Terza posizione per il vincitore delle prime due gare Mahy Vllanueva, pilota delle Canarie con licenza italiana, assente nell’ultima prova causa infortunio, ma perfettamente ristabilito e pronto alla sfida di Ottobiano.
 
Premio alla pole ed al più rapido alla prima curva
Anche per Ottobiano, come per tutte le gare del Campionato Italiano MX1/MX2 sono in palio due premi speciali: la Pole Position Spart e la Hole Shot Just 1. La Pole Position Spark, realizzata grazie alla importante partnership con l’azienda italiana Spark, specializzata da oltre 40 anni nella produzione di sistemi di scarico ad alte prestazioni per auto e moto, premierà il miglior tempo assoluto nelle crono del sabato, con premiazione al podio immediatamente al termine delle prove.
La Hole Shot Just 1 andrà al più rapido pilota capace di arrivare in testa alla prima curva della manche finale Supercampione che chiuderà la giornata di domenica.

Commenti (0)

Lascia un commento

You are commenting as guest.

 

Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo

seguici su Facebook

Info Pista

OTTOBIANO MOTORSPORTS 
Strada Provinciale 16 snc
27030 Ottobiano (PV)

Info piste, gare, noleggi kart e GP:

Tel: (+39) 392 9058174

Negozio e noleggio moto:

Tel: (+39) 392 0395950

Negozio kart: 

Tel: (+39) 0384 669989

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER



 

Calendario completo

Nessun evento